CHI SIAMO

A volte per far nascere frutti preziosi basta un semplice “Grazie!”

“Cumse!”, “Grazie!”. Dalla più semplice e umana delle parole, detta in lingua ghiziga circa 20 anni fa, in Camerun del Nord, è nata un’idea che nel tempo ha dato molti frutti.A pronunciarla, una donna che aveva affrontato e superato un parto molto difficile. A riceverla, Roberto Stigliano, medico chirurgo che già da tempo operava in Africa. Intorno a lui e a quella parola si sono raccolti subito molti volontari.

Nata nel 2000, Cumse Onlus opera oggi in Camerun, Ciad, Congo, Egitto, Mali, Niger, Senegal ed Egitto. Dal 2010 è diventata Fondazione di partecipazione. Da allora Cumse rappresenta il simbolo di un volontariato animato dalla forza e dall’impegno pronto a rispondere ai bisogni emergenti di un’Africa in continua evoluzione sociale e culturale. E ai bisogni a sostegno delle nuove povertà nel nostro Paese.

MISSIONE

La missione della Fondazione è quella di rendere il mondo migliore di come lo abbiamo trovato, diventando, con il nostro impegno, protagonisti, creativi e operosi in ogni realtà in cui siamo chiamati, con umiltà, a operare: la nostra città e il mondo intero, che consideriamo città per antonomasia. I campi di azione della Fondazione sono: la salute, la formazione, l’assistenza all’infanzia, l’agricoltura, l’allevamento, il sostegno alla cultura e alla salvaguardia del patrimonio storico e culturale di un popolo e di una terra, la formazione professionale.

La Fondazione sostiene attività virtuose a favore delle popolazioni povere del mondo, per combattere malattie, discriminazioni, povertà culturale, abbandono, isolamento, e promuovere progresso, ossia cambiamento positivo e condiviso delle società e delle popolazioni con particolare riguardo ai Paesi in via di sviluppo.

VISIONE

La Visione della Fondazione è uno sguardo positivo su chi è intorno a noi, amico, collaboratore o destinatario delle nostre azioni e, nello spirito di fratellanza universale, è il superamento delle barriere create da una visione della vita meramente utilitaristica, che genera una società avida e poco generosa, che non lascia spazio ai poveri, ai diseredati, ai deboli. La Fondazione opera a favore degli ultimi, senza interessi individualistici, per costruire con intelligenza e abilità, serietà e coraggio, azioni di cooperazione e sviluppo.

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.

Questo sito utilizza cookie per offrirti la migliore navigazione possibile. Proseguendo la navigazione sul nostro sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra policy. Leggi qui.